Domande Frequenti

Che cos’è un prestito personale?
E’ un prestito destinato a finanziare generiche esigenze di spesa o di consumo personali o familiari; le somme sono erogate in un'unica soluzione e prevedono il rimborso in base ad un piano di ammortamento. Il cliente, una volta ottenuti i fondi, potrà disporne per la finalità comunicata al finanziatore oppure per altre finalità.
Come richiedere un prestito personale?
Puoi fare la richiesta direttamente on-line cliccando l’area di interesse che risponde alle tue esigenze e inserendo i tuoi dati oppure puoi chiamare il numero verde 800 179 001 per scoprire la Succursale Consel a te più vicina e prendere un appuntamento con un nostro incaricato. Se sei già cliente Consel puoi collegarti alla tua Area Riservata Clienti e richiedere direttamente un nuovo preventivo di prestito.
Quali requisiti bisogna possedere per richiedere un prestito personale?
Un’età compresa tra 18 e 78 anni (compresa la durata del prestito personale), un reddito dimostrabile regolamentato dalla legge italiana e residenza sul territorio italiano.
Cosa accade una volta richiesto il prestito?
Se la richiesta è stata effettuata on-line riceverai via e-mail l’esito dell’istruttoria, altrimenti ti verrà comunicato dal nostro incaricato. In caso di istruttoria conclusasi positivamente dovrai fornire i documenti per procedere all’erogazione dell’importo da te richiesto.
Come avviene l’erogazione dell’importo richiesto?
Tramite bonifico bancario sul conto corrente oppure assegno da ritirare presso la Succursale a te più vicina o spedito direttamente a casa tua con assicurata.
Quali sono i vantaggi della copertura assicurativa facoltativa "Salvarata"?
Ad un costo contenuto il cliente beneficia, sulla base delle proprie esigenze e condizioni lavorative, di una copertura assicurativa contro il rischio di malattia grave, decesso, invalidità totale permanente, inabilità totale e temporanea al lavoro, perdita di impiego.
Cosa devo fare per aprire un sinistro e richiedere l'intervento della copertura assicurativa?
Accedendo alla tua Area Riservata troverai le istruzioni per procedere con la richiesta di apertura sinistro.
Qual è la modalità di rimborso delle rate?
Addebito diretto sul conto corrente bancario, tramite SEPA Single Euro Payments Area (SDD) oppure pagamento attraverso bollettino postale. La periodicità dei rimborsi è mensile. Per variare la modalità di pagamento da bollettino postale a SDD, clicca qui per accedere all’Area Riservata Clienti e richiedere la variazione.
Cosa devo fare se non mi risulta sia stata addebitata la rata?
Contattare il Servizio Clienti di Consel al Numero Verde 800.653.365, inviare una mail a clienti@e-consel.it o telefonare alla succursale più vicina al Numero Verde 800.179.001 e chiedere istruzioni. Se hai già provveduto al pagamento, puoi inviare la copia della ricevuta via mail a clienti@e-consel.it oppure via fax al numero 011.5732571.
Cosa devo fare per inviare un pagamento a Consel?
Puoi effettuare un bonifico bancario su queste coordinate: codice IBAN: IT 91 L 03268 22300 000863239820 codice Swift/BIC SELBIT2B. In alternativa, per il tuo finanziamento, puoi effettuare un versamento tramite bollettino postale sul conto corrente postale intestato a Consel S.p.A numero 28244143. Per la tua carta di credito puoi procedere al versamento sul conto corrente postale Consel S.p.A n. 39565445.
Cosa devo fare se non ho ricevuto i bollettini postali o li ho smarriti?
Scrivere al Servizio Clienti Consel tramite mail clienti@e-consel.it confermando il tuo indirizzo e richiedendo la riemissione dei bollettini; nel frattempo puoi provvedere al pagamento della rata del tuo finanziamento tramite versamento sul conto corrente postale n. 28244143 intestato a Consel SpA - Via Bellini, 2 - 10121 Torino. Per la tua carta di credito puoi procedere al versamento sul conto corrente postale Consel S.p.A n. 39565445.
Cosa devo fare se vario le mie coordinate bancarie?
Dopo avere provveduto al corretto login la variazione puo’ essere effettuata direttamente nell’Area Riservata Clienti avendo cura di indicare il codice iban completo di 27 caratteri e l’intestatario del conto di addebito.
Cosa devo fare se cambio residenza?
Accedendo all'Area Riservata Clienti potrai aggiornare il tuo profilo comunicandoci il nuovo indirizzo di residenza.
Cosa devo fare per richiedere documentazione relativa alla mia pratica?
Accedendo alla tua Area Riservata avrai la possibilità di visualizzare e stampare estratti conto della tua carta e del tuo finanziamento e il piano di ammortamento della tua pratica.
Eventuali altre richieste di documentazione potranno essere inoltrate a clienti-consel.it
Come posso richiedere il codice per accedere all’Area Riservata?
Puoi richiedere i codici necessari all’accesso direttamente nella sezione Area Riservata presente nella nostra home page seguendo le istruzioni indicate.
Come richiedere la Carta Consel?
Puoi fare la richiesta direttamente on-line cliccando l’area di interesse che risponde alle tue esigenze e inserendo i tuoi dati oppure puoi chiamare il numero verde 800 179 001 per scoprire la Succursale Consel a te più vicina e prendere un appuntamento con un nostro incaricato.
Come funziona e come si usa la Carta Consel?
La carta di credito Consel è di tipo rateale e consente di rimborsare in comode rate gli acquisti fatti. Rimborsando le rate mensili, si ricostituisce il valore iniziale della carta. La carta fa parte del circuito internazionale Visa e quindi può essere utilizzata per il prelievo presso gli sportelli ATM (Bancomat) e in tutti i punti vendita ed esercizi commerciali che espongono il marchio Visa. Grazie al servizio C@rte In Rete può anche essere utilizzata per acquisti on line presso tutti i siti convenzionati con Consel a condizioni vantaggiose. In alternativa puoi richiedere di trasferire il fido disponibile direttamente sul tuo conto corrente.
Come posso attivare la Carta Consel?
La carta viene spedita direttamente a casa del Cliente, non ancora attiva per motivi di sicurezza. Per abilitarla all’utilizzo è sufficiente chiamare il Numero Verde 800.000.444.
Cosa devo fare se la Carta si danneggia o smagnetizza?
Occorre rispedire la carta tagliata in due a:
Consel SpA
Via Bellini, 2
10121 Torino
e richiedere il duplicato specificando il motivo della richiesta.
Cosa devo fare per disattivare la funzionalità di pagamento via internet della mia carta di credito?
Per disattivare la funzionalità di pagamento via internet della tua carta di credito è necessario inviare una richiesta scritta a:
Consel S.p.A. Ufficio Carte di Credito
Via Bellini, 2
10121 Torino
oppure cartedicredito@e-consel.it
oppure al numero di fax: 011.5732571
Nella richiesta indica i tuoi dati anagrafici e il tuo codice cliente
Cosa devo fare per rinnovare la mia Carta Consel?
Il rinnovo è automatico in coincidenza della scadenza della carta (riportata sul fronte della stessa).
Cosa devo fare per recedere dal contratto della mia Carta Consel o dalla linea di credito revolving?
Occorre inviare una comunicazione scritta con oggetto "Recesso dal contratto carta di Credito" a: Consel SpA, Servizio Clienti - Via Bellini, 2 - 10121 Torino allegando la carta debitamente annullata e provvedere all’estinzione dell’intero saldo entro 30 giorni dalla spedizione della comunicazione.
Come posso utilizzare il fido disponibile sulla mia Carta Consel?
La disponibilità della carta, oltre che essere utilizzata per gli acquisti e per il prelievo agli sportelli Bancomat, può essere trasferita direttamente sul proprio conto corrente senza alcuna spesa e con una semplice chiamata al Numero Verde 800.000.444.
Che cos’è il CVV2?
Il CVV2 è un codice che viene stampato sul pannello firma nel retro della carta (ultimi 3 digits).
Che cos’è il PIN?
Il PIN è il codice segreto necessario per il prelievo presso gli sportelli Bancomat in Italia e all’estero. Il codice viene recapitato a casa entro 15 giorni dalla data di attivazione. Il codice PIN non deve essere mai conservato insieme alla carta di credito.
Che cosa devo fare se dimentico o smarrisco il PIN?
Scrivere una mail all’indirizzo cartedicredito@e-consel.it per richiederne un duplicato.
Come ricostruire più velocemente il fido disponibile?
Qualunque sia la modalità di rimborso puoi fare dei versamenti aggiuntivi in qualsiasi momento e ricostruire più velocemente il fido disponibile. Le nostre coordinate bancarie per effettuare un bonifico sono: Iban IT 91 L 03268 22300 000863239820 codice Swift/BIC SELBIT2B. In alternativa puoi effettuare un versamento tramite bollettino postale sul conto corrente numero 39565445.
Come posso aumentare il mio fido?
Per chiedere l’aumento del fido è necessario accedere alla tua Area Riservata clienti e seguire le istruzioni per inoltrare la richiesta. La variazione verrà valutata e riceverai una risposta entro 3 giorni lavorativi.
Come posso sapere la mia disponibilità di credito?
Per conoscere la disponibilità sulla propria carta di credito è sufficiente accedere direttamente alla tua Area Riservata Clienti. In alternativa puoi contattare il nostro Servizio Clienti al numero chiamare il Numero Verde 800.653.365.
Come posso cambiare l’importo minimo della mia rata?
E’ necessario accedere alla tua Area Riservata clienti e seguire le istruzioni per effettuare la variazione.
Come posso saldare la posizione della mia Carta Consel?
E’ sufficiente inviare una mail a cartedicredito@e-consel.it per ricevere il saldo della carta e le istruzioni necessarie per il bonifico a Consel.
Cosa devo fare se non mi risulta sia stata addebitata la rata oppure
non ho ricevuto l’estratto conto?
Per verificare eventuali disguidi nel caso di mancato addebito della rata e la correttezza dell’indirizzo per richiedere il reinvio dell’estratto conto, scrivi a cartedicredito@e-consel.it. Puoi effettuare un bonifico bancario su queste coordinate: Iban IT 91 L 03268 22300 000863239820 codice Swift/BIC SELBIT2B. In alternativa puoi effettuare un versamento tramite bollettino postale sul conto corrente numero 39565445 intestato a Consel SpA - Via Bellini, 2 - 10121 Torino.
Cosa devo fare se non riconosco dei movimenti sull’estratto conto
della mia Carta Consel?
In caso di addebito non riconosciuto puoi procedere alla contestazione dell’operazione attraverso la compilazione del modulo dispute Modulo dispute. è necessario un modulo per ogni operazione da contestare. Occorre aprire una contestazione entro i 60 giorni a partire dalla data indicata sull’estratto conto riportante il movimento non riconosciuto. Il modulo deve essere inviato all’attenzione dell’Ufficio Carte di Credito (o anticipato via fax al numero 011.5732571), unitamente ad una denuncia effettuata presso le autorità competenti.
Cosa devo fare in caso di furto o smarrimento della mia Carta Consel?
Nel caso di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione il Cliente deve informare immediatamente Consel al numero verde 800.824.056 dall’Italia o +39.02.60843768 dall’estero, con orario di funzionamento 24 ore su 24, e deve confermare la sua dichiarazione, tramite l’invio di una lettera raccomandata a Consel entro i 2 giorni lavorativi successivi, insieme alla copia della denuncia presentata alle Autorità competenti ed eventuale richiesta di emissione nuova carta di credito.
Entro 18 mesi dalla data di effettuazione della comunicazione il Cliente può richiedere a Consel di fornirgli i mezzi per dimostrare di aver effettuato la comunicazione.
Che cos’è Carta @ Rate in Rete 4.0?
E' l'innovativo prodotto lanciato da Consel, ideato e sviluppato grazie all'esperienza decennale maturata sui pagamenti rateali on-line. Consel è infatti attiva dal 2000 con "@ Rate in Rete", lo strumento di pagamento rateale a disposizione dei siti e-commerce e dei clienti che acquistano su questi siti, ed è stata la prima società italiana a proporre la rateizzazione degli acquisti su Internet.
Che cos’è una Linea di Credito?
La linea di credito revolving è la concessione di un fido ad un cliente da parte di una banca o società finanziaria; il fido concesso si ricostituisce, per la sola quota capitale, ogni volta che si effettuano i rimborsi tramite rate e versamenti periodici. In questo modo il cliente ha una disponibilità continua di una somma di denaro da utilizzare, finchè non decide di estinguere la linea di credito revolving, secondo le modalità stabilite dal contratto.
Come funziona Carta @ Rate in Rete 4.0?
Carta @ Rate in Rete 4.0 è utilizzabile presso tutti i siti e-commerce convenzionati con Consel ed è selezionabile tra le soluzioni di pagamento proposte dal sito. Una volta selezionata questa modalità di pagamento potrai acquistare in comode rate il prodotto desiderato e ottenere un esito immediato. L'utilizzo di Carta @ Rate in Rete 4.0 non prevede infatti la compilazione di alcun form di richiesta, nè l'invio di moduli contrattuali per tutti gli acquisti successivi alla sua attivazione.
Il funzionamento di Carta @ Rate in Rete 4.0 è quello di una Linea di Credito revolving. La disponibilità di spesa iniziale diminuisce man mano che si utilizza, e si ricostituisce quando si effettuano i rimborsi mensili. Ogni mese si ha a disposizione un importo pari alla rata rimborsata, al netto degli interessi. In questo modo si ha una disponibilità continua da utilizzare. Per maggiori informazioni, clicca qui.
Come si può richiedere Carta @ Rate in Rete 4.0?
Puoi richiederla direttamente sul sito (clicca qui) oppure contestualmente all'acquisto che intendi effettuare su qualsiasi sito e-commerce convenzionato con Consel. Per richiedere Carta @ Rate in Rete 4.0 occorre compilare un form dove saranno richiesti i tuoi dati anagrafici, bancari, e relativi alla tua occupazione, necessari per l'addebito delle rate mensili e per la valutazione della richiesta. Una volta completato il form, la richiesta sarà immediatamente valutata da Consel. L'esito della valutazione ti sarà comunicato attraverso un'e- mail, inviata all'indirizzo indicato all'interno del form. All'interno dell'e- mail troverai un link attraverso il quale potrai scaricare il contratto precompilato, da firmare e spedire a Consel, insieme ai documenti richiesti. Non appena Consel riceverà tutta la documentazione completa e debitamente firmata, attiverà Carta @ Rate in Rete 4.0. Da quel momento potrai utilizzare la linea di credito presso tutti i siti e-commerce convenzionati; se Carta @ Rate in Rete 4.0 è stata richiesta contestualmente ad un acquisto , Consel darà il benestare per la spedizione del prodotto desiderato.
Quale sarà il Credito che otterrò con Carta @ Rate in Rete 4.0?
Se richiederai Carta @ Rate in Rete 4.0 direttamente sul sito (clicca qui) otterrai una Linea di Credito iniziale pari a 2.000 euro.
Quali sono i vantaggi di Carta @ Rate in Rete 4.0?
Una volta che Carta @ Rate in Rete 4.0 sarà attiva potrai rateizzare tutti gli acquisti successivi presso i siti e-commerce convenzionati con CONSEL in pochi click.
I vantaggi sono molti:
Non dovrai compilare più alcun form di richiesta.
Non dovrai più sottoscrivere alcun documento.
Non dovrai più spedire nessun documento.
Avrai un esito immediato della tua richiesta e potrai beneficiare così di una consegna immediata di ciò che desideri.
Nessun canone annuo.
Nessun costo di invio estratto conto se richiesto in modalità elettronica.
Nessuna imposta di bollo di apertura contratto per tutti gli acquisti successivi al primo.
Dove posso usare Carta @ Rate in Rete 4.0?
Presso tutti i siti e-commerce convenzionati con Consel. Scopri qui l'elenco completo dei nostri partners.
Che documenti occorrono per richiedere Carta @ Rate in Rete 4.0?
I documenti necessari,oltre al modulo contrattuale debitamente firmato, sono i seguenti:
-copia di un documento d'identità in corso di validità (esclusivamente uno tra carta d'identità, passaporto e patente);
-copia codice fiscale o tesserino sanitario;
-copia ultimo bimestre di una fattura di un' utenza domestica (gas, luce, telefono): se non sei titolare di un'utenza intestata a tuo nome, potrai utilizzarne una intestata ad una persona del nucleo famigliare o convivente.
Se la richiesta di @ Rate in Rete è contestuale ad un acquisto di importo superiore a 4.000 euro sarà necessario inviare anche la copia di un documento di reddito (ultima busta paga o ultimo mod. 730).
Che costi ha Carta @ Rate in Rete 4.0?
Nessun costo di attivazione. Nessun canone annuo. Nessuna imposta di bollo di apertura contratto per tutti gli acquisti successivi al primo. Nessun costo di invio estratto conto.
Le condizioni di rateizzazione e i tassi di interesse variano in base alle condizioni presenti sui siti e-commerce convenzionati con Consel.
Come avvengono gli addebiti degli acquisti effettuati con Carta @ Rate in Rete 4.0?
Attraverso SEPA Single Euro Payments Area SDD); esiste un'unica rata mensile determinata in base agli acquisti effettuati. La scadenza di tale rata è prevista per il giorno 20 di ogni mese.
Quali sono i vantaggi della copertura assicurativa "Salvacarta"?
Sono oggetto della copertura assicurativa gli eventi morte, invalidità totale e permanente, malattia grave, inabilità totale e temporanea al lavoro e ricovero ospedaliero.
Come posso richiedere la copertura assicurativa "Salvacarta"?
E’ possibile richiederla unitamente alla richiesta di carta di credito oppure successivamente in fase di attivazione della carta. E’ necessario sottoscrivere l’apposito modulo di polizza Salvacarta ed inviarlo a: Consel Spa - Servizio Clienti - Via V. Bellini, 2 - 10121 Torino.
Cosa succede se ci sono ritardi di pagamento?
I ritardi di pagamento sono segnalati alle banche dati secondo quanto indicato nell'Informativa Codice Deontologico. La segnalazione potrebbe comportare un più difficile accesso al credito.
Se intendo recedere dal contratto di finanziamento cosa devo fare?
Entro 14 giorni dalla conclusione del contratto si deve far pervenire a Consel una comunicazione scritta con la quale si dichiara di esercitare il diritto di recesso. La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, posta elettronica e fax. Occorre poi restituire l'importo erogato oltre al bollo sul contratto ed eventualmente gli interessi maturati dalla data di erogazione al momento della restituzione.
Se intendo recedere dal contratto di carta di credito revolving o dalla linea di credito revolving cosa devo fare?
Si deve far pervenire una comunicazione a mezzo raccomandata con la quale si dichiara di esercitare il diritto di recesso e restituire la carta di credito, se presente. Successivamente si deve restituire l'importo dovuto in linea capitale, gli interessi maturati ed eventuale imposta di bollo (cioè il saldo della carta o conto revolving). Non è prevista nessuna penalità o spesa di chiusura.
Se voglio estinguere anticipatamente il finanziamento cosa devo fare?
E' necessario inviare una richiesta scritta. Al ricevimento sarà inviato il conteggio con l'indicazione della data di validità e l'importo dovuto. Saranno detratti gli interessi che avrebbero dovuto maturare successivamente alla rata del mese successivo alla data di invio del conteggio e, se presente un'assicurazione, la parte di premio non goduto sarà rimborsata secondo le modalità di rimborso previste dalla compagnia decurtandole direttamente dal conteggio fornito o tramite bonifico bancario direttamente sul tuo conto corrente. In base a quanto indicato nel contratto potrà essere addebitata una commissione di estinzione anticipata. Occorre poi provvedere al saldo con bonifico bancario rispettando la data di validità del conteggio.
Cos'è il SECCI?
IL SECCI è il frontespizio del contratto e contiene le informazioni che il finanziatore o l'intermediario del credito (agente in attività finanziaria, mediatore creditizio, esercente convenzionato), sulla base delle condizioni offerte dal finanziatore deve dare al consumatore. Contiene le seguenti informazioni: il tipo di contratto di credito, l'identità e l'indirizzo del creditore, l'importo totale del credito e le condizioni di utilizzo, la durata del contratto di credito, il tasso di interesse e le condizioni che ne disciplinano l'applicazione, le condizioni e la procedura per la sua modifica, il tasso annuo effettivo globale e l'importo totale che il consumatore è tenuto a pagare, l'importo, il numero e la periodicità delle rate, tutte le spese derivanti dal contratto di credito, l'eventuale obbligo di ricorrere a una polizza assicurativa, il tasso degli interessi in caso di ritardi di pagamento e le modalità di modifica degli stessi. Le informazioni devono inoltre contemplare un avvertimento circa le conseguenze dei mancati pagamenti, le garanzie richieste, l'esistenza o l'assenza del diritto di recesso e del diritto al rimborso anticipato, il diritto del creditore a ottenere un indennizzo e le relative modalità di calcolo.
Cos'è il TAEG?
Il TAEG indica il costo totale del credito espresso in percentuale annua. Il "costo totale del credito" indica gli interessi e tutti gli altri costi, incluse le commissioni, le imposte e le altre spese, a eccezione di quelle notarili, che il consumatore deve pagare in relazione al contratto di credito e di cui il finanziatore è a conoscenza. Il TAEG deve essere comunicato chiaramente al consumatore nel contratto, nei messaggi pubblicitari o nelle offerte comunque formulate, in quanto permette di confrontare le offerte di finanziamento aventi il medesimo importo e durata. Sono esclusi dal calcolo del TAEG: costi per coperture assicurative se facoltative, interessi di mora, eventuali altri costi applicati in caso di inadempimento di qualsiasi obbligo contrattuale.
Cos'è il TEG?
Il TAEG rappresenta il costo totale del credito così come definito dalla normativa sulla trasparenza, il TEG indica il costo totale del credito in relazione alla normativa in tema di usura. Il TEG del finanziamento si confronta con il tasso soglia trimestralmente comunicato per le diverse categorie di operazioni e classi di importo al fine di accertare che la singola pratica non superi la soglia di usura definita dal tasso soglia. Le basi di calcolo del TAEG e del TEG sono differenti in quanto alcuni costi sono inclusi nel TAEG e non nel TEG e viceversa.
Che cosa significa l'acronimo SEPA?
La sigla SEPA sta per Single Euro Payments Area ed è l'area nella quale è possibile effettuare e ricevere pagamenti in euro con modalità standard definite da un Regolamento Europeo (nr. 260/2012).
Cos'è l'Addebito Diretto Sepa?
E' il sistema di addebito diretto in euro; è definito SEPA Direct Debit o attraverso l'acronimo SDD. Con l'avvento dell'End Date sostituirà definitivamente il RID (rapporto interbancario diretto). Permette di attivare dei pagamenti ricorrenti o di singoli acquisti verso tutti i Paesi SEPA (es. per pagare le bollette di una casa in Italia o di una casa di vacanza in un Paese SEPA, l'acquisto di un frigorifero, ecc.).
Quali paesi fanno parte dell'area SEPA?
I 28 stati membri dell'UE, i 3 paesi dello SEE (Norvegia, Liechtenstein, Islanda) e la Svizzera, strettamente legata all'UE. SEPA è promossa dall'European Payment Council (EPC), un'unione tra banche e associazioni bancarie di tutta Europa.
Qual è l'obiettivo di SEPA?
Predisporre procedure standardizzate in tutta Europa per i trasferimenti di denaro (bonifici) e gli addebiti diretti eliminando l'utilizzo del contante in ambito europeo. I pagamenti per l'estero nell'ambito SEPA diventano semplici e comodi.
Quali vantaggi offre SEPA?
I trasferimenti di denaro verso e dai Paesi SEPA sono più semplici, rapidi e trasparenti per i clienti. L'accredito del denaro viene garantito al massimo entro un giorno lavorativo bancario, senza ulteriori costi rispetto alla commissione prevista dall'operazione stessa.